martedì 29 novembre 2011

Persone così cambiano il mondo di Anna Maria Cagiano de Azevedo (Youcanprint)























"I giovani hanno bisogno di esempi positivi cui poter fare riferimento". Questa frase pronunciata da uno dei testimoni che hanno contribuito a delineare i ritratti della particolare galleria allestita da Anna MariaCagiano de Azevedo, mette a fuoco l'obiettivo della curatrice.
…In questo libro sono presentate al lettore persone divenute personaggi, loro malgrado, per avere liberamente scelto di fare il bene, sorretti da una grande forza, una qualità che sembra accomunarli tutti”(Dalla presentazione di Flaminia Giovanelli)

lunedì 28 novembre 2011

MA CHE GIORNO E’ IL LUNEDI’ DELL’ANGELO? DI VINCENZO BRIGHENTI (LULU)























Uno come Vincenzo a Genova si dice strasun de logu:straccio per pulire il bagno."il sindaco di Genova. "O' Lunedì dell'Angelo?'Na fetenzia!"Viola,amica napoletana dell'autore. "Non ci crederete ma oggi quest'uomo è il più grande idiota italiano."Peter Brooke,critico letterario della rivista "I Giganti del Pensiero" "Aridatece Cento colpi de Spazzola!"anonimo romano. "Un libro utilissimo.Soprattutto se avete in casa un tavolino con una gamba più corta."L'Eco di Battipaglia. "Che incubo!Quando ha abbandonato la terapia sono dovuta andare dall'analista."Dott.sa Barotille,ex analista dell'autore. "Ho letto l'elenco telefonico e l'ho trovato maggiormente interessante."John Buldog,editorialista del magazine "Spaccaossa". "E' vero,fa freddo fuori".Il prof Manetta,ex insegnante(con problemi d'udito) dell'autore,rispondendo allla domanda:"Certo che Brighenti ne ha di fantasia eh?". "Leggendo il libro viene voglia di coltivare altri passatempi."Il Corriere delle Tre Valli

domenica 27 novembre 2011

Filosofia Cosmica del Pensare e dell’Agire di Ivonne Bassoli (Youcanprint)






















Questo breve saggio racchiude in sé la rifiutata consapevolezza di un mondo, quello Celeste-cosmico, che timidamente cerca di affiorare nella mente di ognuno, ma che solo pochi, nell’attuale realtà del viver quotidiano, ne danno libero accesso. E’ un mondo infinito, ampio nel suo Essere, complesso nelle sue legislature, ma, se interiorizzato nella sua vera essenza del ‘sapere’ e del ‘sentire’, dà campo libero ad un’ascesa spirituale tale da avvicinare lo Spirito a quell’amore universale cosmico, che è la chiave di apertura dell’Eccelso, inteso come il raggiungimento del vertice più elevato della perfezione. Nell’estrinsecare un mondo, noto a quei pochi Iniziati od Eletti, che, abbandonato il pragmatismo nel tempo del loro vissuto terreno, hanno saputo dare ascolto alle proprie vibrazioni ed emozioni, pervenendo alla realtà cosmica, non si poteva tacere su pensieri, dolci, incisivi, poetici e sublimi, di quel tessuto celeste, che è quello Angelico.

Ivonne Bassoli, nata a S. Benedetto Po (MN), insegnante di Storia dell’Arte ed Arti Figurative. Esperienze pittoriche e di sculture cromatiche, usa il colore come messaggero del Mondo Celeste e Cosmico. Improntata negli ultimi anni a relazionarsi con il Cielo, darà prova di esso con successive pubblicazioni. Mediatrice Cielo-Terra.



sabato 26 novembre 2011

JHON TITOR DI VITTORIO BACCELLI (LULU)
























Non amo particolarmente la tivù e la guardo solo per i telegiornali e per qualche film che reputo interessante. Fu dunque un caso che il 19 maggio 2008, scarrellando mi imbattei su Rai 2 ove stava andando in onda la trasmissione Voyager. Così, per la prima volta, in notevole ritardo rispetto a molti internauti, sentii parlare di John Titor

venerdì 25 novembre 2011

DOMINE ET SERVA DI ARIANNA TESO (YOUCANPRINT)






















Aife è una sedicenne romana che non vuole accontentarsi del destino che la società ha riservato per lei. Marco è il futuro prefetto di Augusta Taorinorum e, dopo un incontro fortuito, non esita a fare della giovane la sua schiava. Non sa che lei nasconde un segreto, ma la passione li avvolgerà senza lasciar loro scampo e, vittime di un Fato beffardo, le loro vite si intrecceranno in un parallelismo storico-fantastico riconducibile alle esperienze di vita di ognuno di noi. Racconto d’esordio di Arianna Teso, è stato premiato con il terzo posto al concorso letterario “La voce dei sogni” del 2010

giovedì 24 novembre 2011

AUTOBIOGRAFIA DI UN PICCOLO INVENTORE DI GIANGUIDO REGGIANI (LULU)
























Ciascuno di noi è "inventore" dovendo quotidianamente escogitare il modo di risolvere i problemi della propria esistenza. Esistono, tuttavia, due specie di inventori: i "grandi" che passano alla storia e i "piccoli" che vivono nella perenne illusione di avere ideato qualcosa di straordinario. Questa è la storia di chi ha avuto l'avventura di appartenere alla seconda categoria.
"Il Libro è divertente e ogni capitolo ha il suo colpo di scena. Una associazione a delinquere, però, che racconta le avventure del suo esame di maturità, sta una spanna sopra tutti. Per le situazioni e per il modo con cui è raccontato richiama alla memoria certe pagine di Piero Chiara".
(Franco Gabici)

mercoledì 23 novembre 2011

Il caro Wood di Ezio Falconieri (Youcanprint)






















Un corpo inanimato di una donna in una gabbia di gorilla fa accorrere l’ispettore Montrone al circo. Indagini serrate e un epilogo imprevisto conclude la vicenda. Altre indagini si intrecciano e conducono, passo passo, il lettore ad immedesimarsi negli investigatori, nelle azioni, nelle deduzioni dell’investigatore in un procedere logico ed avvincente che fa scoprire verità inconfessabili e abiette tendenze dell’animo umano. Fatti di cronaca ricorrenti sui quotidiani, letti frettolosamente; che non incidono nell’intimo del lettore lasciando il tempo che trovano. Ma che meriterebbero una presa di coscienza ben più profonda. Estorsione, furto, droga, pedofilia... In una amalgama sconcertante

martedì 22 novembre 2011

220 disegni scelti di Febe Antoniutti (Lulu)
























Si tratta di una raccolta di 220 disegni scelti tra le oltre diecimila opere di grafica prodotte nell'arco di una vita. Sono soprattutto ritratti ma anche fiori e figure, eseguiti con le tecniche classiche e cioè con la penna e con la matita, con la sanguigna e col carboncino, con i pastelli e col pennello ad olio su carta. Una sintesi chiara delle doti artistiche e delle capacità espressive.

lunedì 21 novembre 2011

UNA BIRRA AL VIOLET HOLE DI RAFFAELLA MUSICO’ (Youcanprint)






















“Rebecca gestisce una birreria in una città di provincia. Queste sono le sue storie e le storie dei suoi clienti, che qui tornano, sera dopo sera, in cerca di un rifugio.”

domenica 20 novembre 2011

LUIGI ANGELO MANIAS DI DANTE PRESOTTO (LULU)
























Biografia di Luigi Angelo Manias, uomo dolce e silenzioso, friulano doc e gran lavoratore, emigrato in America per mantenere la sua famiglia e rendere meno amara la vita dei suoi figli, non racconterà mai la sua avventura.
In questo libro viene ricostruita la cronologia degli eventi, attraverso ricordi, fotografie e documenti ufficiali, dal nipote Dante Presotto. Il racconto, diviso in episodi fondamentali, cerca di riordinare quanto di confuso e superficiale si conosce della vita del nonno. Come la maggior parte degli emigranti, anche per Luigi la vita risulta scandita dalle partenze verso l'America, dai rientri in Italia, dalle nascite dei figli, dalla guerra, ma sopratutto dal continuo ed immancabile lavoro.

sabato 19 novembre 2011

La guardiana dei pagani di Rosanna Guaitoli (Youcanprint)

























“Il romanzo, classificato terzo alla 3a edizione del “Premio Massimo Di Somma”, colpisce per l’intensità e l’energia dei momenti descrittivi, per la vivacità forte e drammatica degli stati d’animo, per il susseguirsi degli avvenimenti la cui cadenza è equivalente ad uno scenario naturale dolce, quanto brutale e aggressivo. La protagonista, ribelle e malinconica, offesa nell’andatura in seguito ad un incidente stradale, è sensibile e attenta. Le pagine scritte ne rimandano, con uno stile poetico ma concreto, la solitudine discreta e la volontà piena di incertezze. E’instancabile spettatrice del mondo che le passa davanti, cattura i sogni e le promesse di un universo parallelo, fino alle conseguenze estreme. Un’opera d’arte, protesa verso il mare, sarà il suo riscatto, definitivo e finale”

Ecco, io sono con voi tutti i giorni - Il diario di S.Pietroburgo di Vincenzo Topa (LULU)























La storia di un'adozione viene qui rivissuta attraverso le e-mail intercorse con la famiglia e gli amici nel periodo di permanenza a San Pietroburgo. Così, in un linguaggio semplice e colorito di venature napoletane, si specchiano gli affetti di una famiglia e di una comunità allargata. A volte è proprio dai piccoli particolari che traspare la grandezza misteriosa dell'amore di Dio...

venerdì 18 novembre 2011

Il colore delle emozioni di Santina Pellizzari (LULU)
























Libro d'arte della pittrice Santina Pellizzari, nata a Crespadoro ( VI ) nel 1948. Diplomatasi nel 1968 all’istituto d’arte “ N.Nani “ di Verona, diventa successivamente insegnante di educazione artistica nella scuola media.Nella sua trentennale carriera pittorica, l’artista per esprimere le sue emozioni si è evoluta in una continua e minuziosa ricerca sui materiali di recupero che l’ha portata negli ultimi anni, a partire dal 2000, a inserire direttamente nei suoi quadri, oltre il colore acrilico, altri elementi tipo : sabbie, garze, carte, plastiche, colle, cartoni ondulati e altri materiali. La sua attività espositiva inizia nel 1970, partecipando al primo concorso e successivamente nel corso degli anni a varie collettive e personali.

Carmilla di Joseph Sheridan Le Fanu. (Delirium edizioni)























La vampira di fine Ottocento, creatura di Joseph Sheridan Le Fanu. Immaginata ed illustrata da Giulia D'Ottavi.

giovedì 17 novembre 2011

Black Creek - Golden Editino di Joe Ontario e Marco Chierici (LULU)
























Preziosa edizione a colori di Black Creek. Black Creek è la prima biografia illustrata di un cantante straordinario, Joe Ontario. Joe si ispirò ad una strada di Toronto, letteralmente il “Ruscello Nero”. La canzone parla della vita di un uomo ripercorsa attraverso i ricordi della sua adolescenza vissuti con i suoi amici lungo i bordi di quel ruscello. Quell’uomo, ormai adulto, rivede lo stesso luogo dopo tanti anni e si accorge che il tempo sembra essersi fermato. Con nostalgia comprende che il suo tempo è irrimediabilmente volato via troppo in fretta. Il libro, invece, con lo stesso titolo della canzone, vuole raccontare la storia di un uomo come tanti, ma con un talento di pochi, costretto ad affrontare le innumerevoli insidie della vita che lo porteranno a soffrire molto, ma che riuscirà a dare alle persone che lo hanno visto cantare emozioni meravigliose. La sua voce ricorda in maniera impressionante e commovente quella di Presley. Quest’uomo è Joe Ontario, l’uomo con la voce di Elvis.

Un cielo di rose di Antonio Valente (YOUCANPRINT)























“Il cammino della vita è un sentiero di ricordi, un fiume d’emozioni che accarezzano le rive, un’alba che dipinge il mare. Penso a quelle persone che non ci sono più e ci hanno lasciato un frammento della loro anima. Siamo nati per volare, ma abbiamo perso le ali nel vento e con lo sguardo cerchiamo un cielo di rose.."

mercoledì 16 novembre 2011

IL RICHIAMO DI CTHULHU DI H. P. LOVECRAFT (DELIRIUM EDIZIONI)






















“Cthulhu è una creatura cosmica creata dalla fantasia dello scrittore statunitense Howard Phillips Lovecraft, il cui ciclo letterario più importante è proprio il Ciclo di Cthulhu, anche noto come Miti di Cthulhu. Cthulhu appare per la prima volta nel racconto intitolato Il richiamo di Cthulhu (1928).
Delirium Edizioni vi presenta questa versione che nasce da un esperimento estetico realizzato assieme a Federico De Luca, eclettico Graphic Designer, fotografo e illustratore internazionale. Le sue splendide tavole danno corpo alle oscure e magiche visioni dell’indiscusso maestro dell’Horror-Sci-Fi americano.".

BAMBINI DI VINCENZO TOPA (LULU)























Bambini raccoglie gli episodi familiari più carini degli ultimi anni. L'attore principale è quasi sempre lui, Vlad, mio figlio. Ma da un po', con l’arrivo in affido, saltuario, di Colia, i “quadretti” si sono moltiplicati e alcuni sono diventati anche spassosi. Così li ho raccolti, come ricordo da rivedere tra qualche anno, magari con una punta di nostalgia. Caro lettore, tra un sorriso e uno spunto di riflessione, spero possa aleggiare su di te uno spirito di quiete e riposo, quello spirito che porta a contemplare le bellezze nascoste in ogni particolare, anche quello ritenuto più insignificante, della nostra giornata. Se guardi da questo punto di vista, nell’insieme, tutti questi piccoli quadretti apparentemente distinti… ecco, potrai forse intuire l’immenso affresco che li comprende e li trascende: l’Amore, che si manifesta nella vita di ognuno di noi. L’amore paterno di Dio.

martedì 15 novembre 2011

IL PELLEGRINAGGIO DI FRANCESCA RITA ROMBOLA’ (YOUCANPRINT)























“Un cammino iniziato per agonismo o soltanto per svago su un’antica via di pellegrini si trasforma in una sorta di percorso nascosto e profondo dentro se stessi che riserva ai personaggi emozioni e sorprese, avventure e  ituazioni inaspettate; in un crescendo continuo, fino al finale struggente e meraviglioso. Romanzo appassionante e magistrale che coinvolge e avvince il lettore dal principio alla fine con la sua bellezza e la sua intensità.".

UNA VITA INCOMPRESA DI REGINA PANACCI (LULU)






















Il racconto della vita di una donna che ha dovuto superare ogni tipo di difficoltà, umiliazioni e violenze senza poter reagire e che appena ha pensato di aver finalmente trovato la felicità, sprofonda nuovamente nella disperazione, nella solitudine ma soprattutto nella depressione. "...E impari ad avere nel cassetto e nel cuore sogni piccoli ma preziosi..."

lunedì 14 novembre 2011

Didier e la piccola Babette di Gaston J. Algard (YOUCANPRINT)























“Forse il quasi commissario Agnès Didier non avrebbe mai immaginato che, un giorno, si sarebbe trovata ad a­ rontare qualcosa che l’avrebbe sconvolta. Quando una fa il poliziotto della criminale si aspetta sempre di tutto dai delinquenti. Questa volta è stata troppo ottimista ritenendo di poter superare ogni avversità, sia psicologicamente che nel proprio intimo. Solo quasi alla ‑ ne Didier si accorge che quell’inchiesta l’ha profondamente mutata. Non riesce più a ritrovare le proprie certezze, il proprio equilibrio. Quello che tutti i suoi collaboratori e superiori hanno sempre ammirato in lei. Non desideriamo darvi particolari indizi. Vi suggeriamo di leggere attentamente pagina dopo pagina ed alla ‑ ne, domandarvi: sarebbe successo anche a me se avessi dovuto a­ rontare quanto accaduto a Didier?".

NATURE MORTE DI FEBE ANTONIUTTI (LULU)






















Tra centinaia e centinaia di opere dipinte in oltre cinquant'anni di attività, per questa antologia ho scelto cento nature morte tra le più significative. I soggetti prevalenti sono le bambole e i bambocci, i classici oggetti di ogni studio d'artista e cioè bottiglie, vasetti, ciotole e caraffe impolverate ma anche le maschere di ogni foggia e colore, gli animali di peluche ed i fiori campo, sempre presenti. Spero d'aver offerto ai lettori un quadro chiaro del mio lavoro e della sua evoluzione.

domenica 13 novembre 2011

NUOTANDO VERSO LA LUNA DI LUISA COLOMBO (YOUCANPRINT)























"La coinvolgente vicenda di una giornalista di Milano, reduce da un matrimonio fallito, sola e temporaneamente allontanata dalla redazione del giornale, che si trasferisce in un incantevole borgo portoghese, al fine di riprendere in mano le redini della sua esistenza. La storia di una donna tenace che, nonostante le avversità e gli eventi drammatici che il destino si ostina a porre sul suo cammino, non esita ad affrontare l'ignoto, per riavvicinarsi all'uomo che ama e ritrovare se stessa. Samanta ci insegna che nella vita e' necessario trovare il coraggio di chiudere il sipario, quando le scene della nostra esistenza hanno esaurito la loro carica vitale, perché quando una porta si chiude, gettandoci nello sconforto più profondo, altre si dischiudono verso nuovi orizzonti. La protagonista, dopo momenti di amarezza e delusione, troverà il coraggio di lasciarsi tutto alle spalle e di seguire la scia luminosa che la condurrà verso una nuova esistenza, con il conforto di non essere più sola, perchè una nuova vita sta sbocciando nel suo grembo. Un romanzo avvincente, dallo stile agile e fluido, che trascinerà il lettore con colpi di scena fino alla fine, ambientato nella cornice della magica Lisbona, con i suoi squarci mozzafiato, i languori del fado e gli assolati paesaggi dell'oceano portoghese".

TUTTI PAZZI PER LUI DI VINCENZO TOPA! (LULU)






















La napoletanità è una categoria dello spirito fin troppo indagata (anzi, spesso abusata) da giornalisti, scrittori, intellettuali... Essendo appunto una categoria dello spirito, appare difficile, se non impossibile descriverla utilizzando il mezzo limitato della parola. La devi vivere, se la vuoi comprendere, e poi, in ogni caso, difficilmente riuscirai a comunicarla veramente, pienamente agli altri. Radici troppo profonde e intricate, che affondano in secoli di storia, la alimentano; mentre sfumature impercettibili, eppure decisive per determinare la bellezza del quadro, sono riservate alla sola anima di chi, conoscendo quella lingua meravigliosa che è il napoletano, può apprezzarne davvero la ricchezza espressiva. Lasciata quindi ogni velleità letteraria agli intellettuali dei salotti alla moda, mi soffermerò su un piccolissimo aspetto della napoletanità dell’era moderna: l’amore per la squadra di calcio: ‘o Napule. 100 pagine divertenti e commoventi.

sabato 12 novembre 2011

NATALE A SAINT OYEN DI GIUSEPPE LASCALA (YOUCANPRINT)























Giuseppe Lascala è nato ad Arzona, piccolo e antico borgo del Vibonese, nel 1949. Da oltre quarant’anni vive e lavora a Milano. Autore di pubblicazioni su varie riviste e vincitore di premi letterari con brevi racconti e poesie, è alla sua seconda esperienza con l’impegnativo genere del romanzo.
I dipendenti di un’azienda organizzano una gita a Parigi. Al termine di quel viaggio, una serie di circostanze spingono l’Autore ad approfondire la conoscenza di Ferruccio, Ciccino e Fabienne (tre dei cinquanta partecipanti alla gita) e a farci conoscere le loro storie personali.
Nel passaggio dall’uno all’altro degli stessi racconti scopriamo anche la grande forza evolutiva che è in lui e che lo sta portando a cambiare in maniera profonda il suo rapporto con Dio e il proprio modo di muoversi nel mondo.


ESTRAZIONI DAL WEBLOG di Grizzly aka Mirko Tuccitto (LULU)






















Articoli del Blog di Grizzly, spezzoni di discussioni e messaggi di posta elettronica che hanno meritato di uscire dalla memoria di un programma di posta elettronica... tutto questo e molto altro in questa prima raccolta che riassume 4 anni di presenza su internet di Grizzly.

venerdì 11 novembre 2011

UNO STRANO FALLIMENTO DI Gaston J. Algard (YOUCANPRINT)























Perché quell’incarico di perito della Procura di Roma è stato a¬ dato proprio al professor De  lippo? Un anziano studioso, economicamente arrivato ed assistente all’Università, uno dei pochi veramente esperto delle magagne che si possono nascondere dietro bilanci truccati, richiesto dalle più prestigiose società, dovrebbe selezionare meglio il lavoro da svolgere. Ma quello è, ahimè, un compito che non ha potuto ri  utare specialmente quando alti personaggi del Tribunale e del Ministero gli fanno capire che contano molto su di lui. Solo che altri, molto potenti, capiscono che non è l’uomo adatto perché rischierebbe di creare troppi fastidi e grandissimo imbarazzo in alto loco pestando i piedi a qualcuno che non gradirebbe proprio.

IO E POSILLIPO DI ANTONIO ESPOSITO (LULU)























Con queste pagine Antonio Esposito tira fuori dai suoi cassetti un mondo che, attuale o passato che sia, sembra. riconnettersi direttamente a quella Grecia Antica cui il nome stesso di Posillipo rimanda.

giovedì 10 novembre 2011

ANIMUS MEUS DI NOEMI BONAPACE (YOUCANPRINTI)























Le tue dita sfiorano il sogno, lo accarezzano dolcemente e ti perdi in lui, fino a quando Mr. Fato, nascosto dietro l’angolo di un giorno qualunque, ti aggredirà graffiandoti l’anima.Le tue dita sfiorano il sogno, lo accarezzano dolcemente e ti perdi in lui, fino a quando Mr. Fato, nascosto dietro l’angolo di un giorno qualunque, ti aggredirà graffiandoti l’anima.

MEGLIO SARDI CHE RAI DI LUCIO SALIS (LULU)























LE DISAVVENTURE DI UN CANE SCIOLTO ALLE PRESE COI POLITICANTI CHE HANNO OCCUPATO LA RAI E DISTRUTTO LA CULTURA ITALIANA

mercoledì 9 novembre 2011

Le vacanze di Didier di Gaston J. Algard (Youcanprint)
























Chi non ha ancora letto del commissario della squadra criminale di Parigi, Agnès Didier, una bella donna bionda nominata dirigente dell’u­fficio omicidi ed a­ffini, resterà meravigliato dalla sua frenetica attività, anche lontano da Parigi. Qualcuno, infatti, le rovina anche le tanto sospirate vacanze estive che lei vorrebbe dedicare soltanto alle antichità etrusche della bassa Toscana. Questa volta, però, non deve combattere contro abituali assassini, ma scontrarsi con un paese intero. I colpi di scena sono all’ordine del giorno, così come la maldicenza ed il pettegolezzo. Il lettore si divertirà, tra questa variegata umanità, non tanto dissimile da quella di ogni piccola cittadina. Sarà una breve vacanza dal quotidiano. Tra un morto e l’altro.

GENTE DI POSILLIPO DI ANTONIO ESPOSITO (LULU)

























Attraverso la rivisitazione ironica e incantata del suo fiero senso di appartenenza, Antonio si sofferma su questioni importanti e su considerazioni sul nostro modo di vivere contemporaneo, che mettono in luce le sue convinzioni ed i suoi valori, anche quelli più segreti, che lo conducono a guardare alla vita con stupore e con passione, e ad affrontarla con saggezza e tenacia.

martedì 8 novembre 2011

Foto di un Delitto di Gaston J. Algard (Youcanprint)






















Questa volta Algard ci stupisce un po’. Prima ci porta in una tranquilla casa di Firenze, dove un criminologo di sessanta anni Giandomenico Rainieri, conosciuto come il professore, vive un rapporto particolare con una bella donna dell’Est di trentacinque, Monika, che non riesce ad esprimere i propri sentimenti. Ma non sempre tutto è come appare. Poi il professore, che non è così anziano come vuol far credere, affronta dei pericolosi delinquenti, anche se non è solo di fronte al pericolo. Carlo, giovane avvocato innamorato della donna e che con lei è sempre insicuro, si dimostra un abile assistente. Sempre in competizione con Zbeszek, altro assistente, che risolve con determinazione situazioni cruciali. Qualche volta comico, ma anche con situazioni mozzafiato, ci svela attività criminali sempre attuali ma poco conosciute ai più. Il lettore troverà qualcosa di se in questi personaggi. Qualcosa che, forse, aveva dimenticato.

"Arte a parte" di Sergio De Amicis (Lulu)






















Questo libro è la raccolta di alcuni pensieri, spiegazioni e la descrizione di ciò che è la mia arte. Questo libro è una raccolta, mia, personale, ho scritto tutto questo pubblicamente sul mio blog, che è il blog della mia arte. Come le mie tecniche, il mio pensiero può essere condiviso, criticato e anche osteggiato, ma alla fine questo resta il "mio pensiero", le "mie tecniche", le "mie teorie", la "mia espressione dello stato dell'arte". Questo libro è dedicato a tutte le persone che ho incontrato nella mia vita, alla mia famiglia, ai miei allievi del passato, a quelli del presente. A chi mi è stato amico, e a chi mi è nemico. A tutti quelli in cui ho inciampato sul mio cammino. Tramite le esperienze che mano a mano la vita mi porta davanti allo sguardo, ho imparato e imparo a conoscere meglio me stesso. Ogni giorno di più mi addentro negli angoli bui della mia anima, ed è un viaggio che da sempre mi affascina, ancora oggi con energia sempre rinnovata.